Sfondo web-01.jpg
 
 

OPERE SU TERRA DAL 1999

organic people / organic farm

 

ORGANIC PEOPLE /
ORGANIC FARM

LANGHE SI SA, IL PIEMONTE, LE LANGHE IN PARTICOLARE SONO UN'ATTRAZIONE FATALE PER CHI AMA IL CIBO

Nel paese votato all’uva si possono trovare anche altre storie d’amore con prodotti meno mondani. Si dice che quassù, nelle Langhe Orientali, non ci sia mai stata ricchezza, ma molto coraggio. In Cascina Langa viviamo in un luogo di Resistenza e di dovere, impegno e memoria.
Siamo un gruppo che è diventato Gente, che si è trovato suo malgrado a resistere e lottare per dare nuova vita ad un settore in disuso, a noi stessi e a quei prodotti che necessitano delle nostre cure, che necessitano della nostra presenza e attenzione.

Noi raccogliamo questa sfida e portiamo avanti la nostra personale resistenza, cerchiamo rispetto riconsegnandolo al territorio che ci ospita senza rincorrere la certezza del raccolto, senza imporre una forzata produttività. Tentiamo semplicemente di comunicare con la terra come una qualunque vicina di casa, a cui prestiamo cibo che ci verrà poi restituito, stabiliamo buoni rapporti con il vicinato: questo per noi è il biologico, il buon vivere e convivere degli elementi. Si rispetta, di ogni prodotto, il ritmo della crescita e della cottura, il tempo necessario per ogni fase, il luogo e soprattutto lo spazio in cui cresce la pianta e si cerca di far convivere con essa persino i rifiuti organici, rimettendo in circolo il mondo intero. Così facendo riportiamo il prodotto nella sua semplicità ad essere opera d’arte, centro della memoria storica del luogo e contemporaneamente ricerca per nuove tradizioni.


Si attenderanno quindi le stagioni per assaporare i loro frutti e si cercherà nella tradizione la vera umiltà e umanità dell’ingrediente, che vuole mantenere la sua natura ed il suo buon gusto. Crediamo sia una questione di attenzione ai gusti persi da qualche parte nella memoria, perché la capacità dell’organico non sta solo nello scovare un nuovo talento del sapore, ma nel far emergere il suo temperamento. Dobbiamo ringraziare chi ha fatto cadere nel totale oblio i veri gusti, questo ci ha dato la gioia di riscoprire i tradizionali sapori. Insomma senza guerra non c’è pace. Dei sensi.
Il cibo, come lo intendiamo noi, ci dà conforto quando ci riporta alla terra da dove siamo partiti. Noi siamo qui a ricordare la sapienza di ogni antica azione contadina, collaborando con le facce rugose di questa campagna, senza abbandonare le nostre vecchie abitudini alla ricerca di buone novità.
Ritorniamo qui, alla Langa, forse senza esserci troppo allontanati, con un pensiero fisso ogni volta che assaggiamo le nostre nocciole: le abbiamo nutrite noi, le abbiamo curate, guarite, cresciute, immaginate grandi e poi affidate a chi le porterà dentro di sé, in un percorso infinito di scambio di energie vitali.

Se ti costruisci il tuo cibo potrai solo essere un uomo fiero e libero, perché imparerai a non avere padroni e ti costruirai con la tua gente il tuo paesaggio umano.

 

FILOSOFIA

SULLA TERRA

I Noccioleti di Cascina Langa e Tenuta Serrapini si estendono intorno alle due Cascine a circa 700 mt di altezza tra i comuni di Trezzo Tinella, Mango e Castino.
In questi luoghi affascinanti e senza tempo trovano zona fertile le colline “cru” della coltivazione delle Nocciole, gli spazi sono ancora percorribili a piedi e ad oggi si vedono chiare le strade della memoria contadina.

Dal 1999 la Famiglia Viglione cura e cresce i noccioleti, il piccolo orto e le erbe aromatiche. Tutta la tenuta da allora è rigorosamente biologica e seguita dell’Ente Certificatore Icea (I836), questo per dare la sicurezza all’ospite che acquista o che ci viene a trovare che tutta la filiera, dalla terra all’alimentazione della pianta fino al laboratorio sia certa, naturale e rispettosa delle norme imposte dal made in Italy e dalle normative internazionali.

 
 

NUTRIRE IL PAESAGGIO

Un metodo efficace e naturale per fertilizzare il terreno, usato in antichità e oggi recuperato in agricoltura biologica, è il sovescio. Si coltiva un vegetale non per ottenerne cibo o altri prodotti derivati ma per interrarlo e concimare così la terra per la coltura successiva. Il suo impiego garantisce indubbi vantaggi:
– arricchisce il suolo di sostanza organica e quindi di sostanze nutritive;
– grazie all’acqua presente nella coltura usata aumenta sensibilmente la disponibilità idrica del terreno;
– migliora la struttura fisica del terreno;
– fornisce subito il 50% di elementi nutritivi a disposizione e il restante 50% negli anni successivi;
– protegge il suolo dalle erosioni;
– controlla le infestanti.

Le piante più usate per il sovescio appartengono essenzialmente a tre famiglie: le crucifere, le graminacee e le leguminose. Alle crucifere appartengono il ravizzone e la colza e sono piante che hanno in genere un periodo breve di crescita, oltre a garantire un buon quantitativo di potassio. Le graminacee vengono di solito consociate alle leguminose, tra le più usate le coppie avena/pisello proteico e avena/veccia.
La famiglia più interessante per il sovescio rimane però quella delle leguminose. Tra le molte specie esistenti infatti è possibile trovare la pianta per ogni esigenza visto che le leguminose riescono ad adattarsi ad ogni clima e ad ogni terreno. Fanno parte della famiglia e sono largamente usate come coltura da sovescio il trifoglio, la veccia, il favino il pisello proteico e il lupino. La caratteristica che rende queste piante interessanti è l’azotofissazione che non è una mania ossessiva nei confronti di questo prezioso elemento ma la capacità delle leguminose di restituire al terreno importanti quantità di azoto tramite la simbiosi con alcuni microrganismi che vivono nelle radici e che per questa loro capacità vengono definiti appunto azotofissatori. Tra microrganismi e leguminose si instaura un’alleanza basata sul reciproco scambio dove i microrganismi cedono un po’ di azoto alle leguminose e in cambio ottengono un po’ di glucidi fondamentali per la loro esistenza. Per questa loro caratteristica le piante che seguiranno un sovescio di leguminose avranno un ottimo apporto di azoto e cresceranno rigogliose. Oltre alle citate famiglie vengono usati il grano saraceno e la facelia.

Il sovescio è molto indicato per rendere fertile un campo o più semplicemente un orto eccessivamente sfruttati oppure per recuperare in maniera ottimale un campo lungamente incolto o ancora, come principale impiego, per concimare un terreno prima della coltura desiderata.
Ad oggi abbiamo un basso rendimento rispetto agli altri produttori locali, ma la resa eccezionale noi l’abbiamo nei profumi e nelle qualità di gusto invidiabili.
Dopo aver nutrito, sistemato i rami delle piante, concimato e raccolto i frutti passeremo alla trasformazione nel nostro Laboratorio. Qui seguiamo direttamente la sgusciatura, la tostatura e tutto il resto della produzione alimentare per consegnare un prodotto di assoluta purezza e certificazione. Abbiamo scelto di lavorare in una piccola officina alimentare sufficiente per le nostre quantità di cibo, che potesse essere d’aiuto anche a quelli che si vogliono appoggiare al nostro laboratorio per collaborare e crescere e perché qui sperimentiamo gusti e passioni, che vogliamo condividere con i nostri clienti. Lavoriamo piccole quantità per volta, sgusciamo e tostiamo in base ad ordinativi così il prodotto sarà sempre profumatissimo perchè appena tostato. Lavoriamo tostature diverse per ogni cliente che deciderà quale livello sarà più giusto per le esigenze di utilizzo.
Esiste un posto qui, a Serra dei Pini dove abbiamo l’officina dei gusti, dove poter condividere insieme l’assaggio dei prodotti e dedicare un momento alla storia…chiamateci e vi racconteremo le nostre strade.

I NOSTRI PRODOTTI

Palmina
crema di nocciole tostate
da agricoltura biologica

Pasta.jpg

Pasta di nocciole tostate
da agricoltura biologica

 

nocciole tostata 1e2.jpg

Nocciole tostate
da agricoltura biologica

tostatura 1 / tostatura 2

Sfondo web-01.jpg

IL GIORNALE 

Rimanete aggiornati su tutte le ultime novità .
Seguite il diario di laboratorio cascina langa
per scoprire gli eventi , le ricette, i mercati e altro ancora.

 

LABORATORIO
CASCINA LANGA

Via Cappelletto 32b/36
Trezzo Tinella
12050 - CN - Italia

info@laboratoriocascinalanga.com